Torre Eiffel

La torre Eiffel

pubblicato in: Vivere Parigi | 31

La torre Eiffel sembrava un faro abbandonato sulla terra

da una generazione scomparsa, da una generazione di giganti

(Edmond de Goncourt, Journal, 6 Maggio 1889)

Informazioni pratiche

Come raggiungere la torre Eiffel
Mappa delle stazioni più comode per raggiungere la torre Eiffel
Mappa delle stazioni più comode per raggiungere la torre Eiffel (pallino rosso)
Fonte: OSM

La torre Eiffel si trova nel 7° arrondissement, sulla riva sinistra della Senna, e si può raggiungere in diversi modi:

  • a piedi. È molto bello scorgerla e vederla scomparire fra i palazzi, ma è anche molto stancante farlo. Per darti un’idea delle distanze sappi che: l’Arco di Trionfo si trova a 2 chilometri, il Louvre a circa 4, la basilica del Sacro Cuore a circa 6
  • col métro e il RER. Le stazioni “utili” per raggiungere la torre Eiffel sono molte, le “migliori” sono quelle chiamate:

– Trocadéro (al servizio delle linee 6 e 9 della metropolitana) per godere della vista migliore sulla torre

– École Militaire (linea 8) per  passeggiare per lo Champ de Mars mentre ti avvicini alla torre (punto rosso)

– Champ de Mars – Tour Eiffel (al servizio della linea C del RER)

Clicca qui per visitare il sito ufficiale

Orari

La torre Eiffel è aperta tutti i giorni dell’anno, eccetto il 14 Luglio, dalle:

  • 9:00 alle 00:45, dal 21 giugno al 2 settembre
  • 9:30 alle 23:45, nel resto dell’anno (18:30 per la salita tramite le scale)
Come accedere alla torre?

La chiusura del perimetro della torre Eiffel ha comportato una nuova organizzazione degli ingressi e delle uscite. Dal 21 marzo 2018, difatti, è possibile accedere alla base della torre solo tramite gli ingressi Sud ed Est, posti lungo i giardini laterali, come mostrato nelle immagini seguenti:

Gli ingressi (entrée) e le uscite (sortie) dal perimetro della torre Eiffel
Gli ingressi (entrée) e le uscite (sortie) dal perimetro della torre Eiffel
Fonte dell’immagine di base

In corrispondenza degli ingressi viene svolto il controllo di sicurezza che può comportare la formazione di una coda. L’ingresso Est viene segnalato come quello meno frequentato.

Entrata Sud e relativa coda all’ingresso. Per gentile concessione di Ice
Entrata Sud e relativa coda all’ingresso
Per gentile concessione di Ice

Cosa sapere sulla torre … in breve

1. La torre Eiffel si sviluppa su tre livelli:

  • primo piano: 57,63 metri (328 scalini)
  • secondo piano: 115,88 metri (669 scalini)
  • terzo piano: 276,13 metri (1.665 scalini)

Considerando l’antenna si superano ampiamente i trecento metri d’altezza, ben 324.

2. È possibile accedere alla torre salendo a piedi (tramite delle scale) o in ascensore.

Nello specifico i primi due piani sono raggiungibili sia a piedi che in ascensore, mentre il terzo piano è raggiungibile solo in ascensore, partendo dal secondo piano.

3. All’interno della tour Eiffel è possibile usufruire di una moltitudine di servizi:

  • diversi snack bar e negozi di souvenir: al piano terra, al primo e al secondo piano
  • due ristoranti: “Le 58 Tour Eiffel” (al primo piano) e “Le Jules Verne” (al secondo piano)
  • le bar à macaron: al secondo piano, per fare una piccola pausa gustosa prima di affrontare la salita alla cima della torre
  • le bar à champagne: per ammirare il panorama del terzo piano con un flûte di champagne

NOTE:

  • Il primo piano dispone di: un pavimento trasparente con una vista mozzafiato; un percorso culturale dedicato alla storia della torre, una sala in cui viene proiettato un video immersivo dedicato alla torre e un’area relax
  • All’interno dell’ufficio privato di Gustave Eiffel, al terzo piano, è stato ricostruito l’incontro con Thomas Edison

4. La torre poggia su 4 pilastri (piliers) denominati come i punti cardinali:

I pilastri della torre Eiffel
I pilastri della torre Eiffel
Fonte: OSM

I quattro pilastri della torre fungono anche da ingresso, con una sostanziale differenziazione:

  • presso i pilastri Nord, Ovest (condiviso coi gruppi) ed Est si potrà salire solo in ascensore
  • tramite il pilastro Sud sarà possibile raggiungere il primo e il secondo piano della torre tramite le scale. Il “suo” ascensore sarà riservato ai clienti del “Le Jules Verne”

Come salire sulla torre?

Con le scale (con accesso esclusivamente dal pilastro Sud) o in ascensore (attraverso gli altri pilastri). I biglietti sono:

  • in vendita sul posto, presso le casse che si trovano alla base dei pilastri
  • in prevendita online sul sito ufficiale (solo per la salita in ascensore). In questo caso è possibile usufruire di una sorta di accesso prioritario
Fila per l’ascensore presso il pilastro Est
Fila per l’ascensore presso il pilastro Est
Foto di Alexandre Duret-LutzLicenza

L’acquisto in anticipo può far risparmiare un bel po’ di fila (anche diverse ore nelle ore e nei giorni di punta) ma è una scelta che va ponderata attentamente per i motivi che spiegherò nel prosieguo di questo articolo.

L’accesso prioritario è disponibile anche:

  • prenotando un tavolo ad uno dei ristoranti della torre (con modalità di ingresso differenti)
  • acquistando un qualche tipo di pacchetto o visita guidata

Tipologia e costo dei biglietti

I biglietti per visitare la torre Eiffel:

  • sono in totale 4: due per salire in ascensore e due per salire con le scale
  • presentano quattro livelli tariffari:

gratuito: per i bambini con meno di 4 anni

ridotto, per: i bambini fra i 4 e gli 11 anni, i disabili e i loro accompagnatori (solo uno)

per le persone fra i 12 e i 24 anni

per gli adulti, cioè le persone con più di 24 anni

Costo (in €) dei biglietti a partire dall’1 Novembre 2017
Costo (in €) dei biglietti a partire dall’1 Novembre 2017

Biglietti per gli ascensori:
  • dal piano terra fino in cima, cioè per salire fino al terzo piano. Devi sapere che non c’è un ascensore “diretto” che conduce dal piano terra alla cima della torre. Per questa ragione, una volta raggiunto il secondo piano, ne dovrai prendere un altro se vorrai vedere la città da quasi 300 metri d’altezza
  • dal piano terra fino al secondo piano

NOTE:

  • Questi due biglietti sono in vendita sia alle casse della torre Eiffel che in prevendita sul sito ufficiale
  • Non sono più in vendita i biglietti per salire in ascensore: fra il primo e il secondo piano, e fra il secondo piano e la cima
  • Per motivi di sicurezza non è consentito l’accesso al terzo piano alle persone disabili

Biglietti per le scale

Si acquistano esclusivamente alle casse del pilastro Sud e sono di due tipologie:

  • uno “semplice”, per salire con le scale fino al secondo piano
  • uno “combinato” scale (per salire con le scale fino al secondo piano) – ascensore (dal secondo piano fino in cima)

NOTA: non è in vendita il biglietto per salire solo fino al primo piano.

IMPORTANTE

Visto che non sono più in vendita, al secondo piano, i biglietti per salire fino in cima allora dovrai decidere al momento dell’acquisto dei biglietti (alle casse o in prevendita) se visitare o meno il terzo piano (fonte ufficiale).

Come acquistare

il biglietto in anticipo

Le cose da sapere in breve:
  • Sul sito ufficiale della torre è possibile acquistare in anticipo i biglietti per salire in ascensore fino in cima o solo fino al secondo piano
  • Questi biglietti:

– sono“datati”, cioè sono validi per l’ingresso ad una precisa ora e data che sceglierai, fra quelle disponibili, al momento dell’acquisto

– una volta acquistati, non saranno modificabili o rimborsabili

  • Per accedere alla torre dovrai presentarti, entro massimo 30 minuti dall’orario prescelto (pena il mancato ingresso), presso l’accesso dedicato a coloro che sono in possesso del biglietto in corrispondenza dei pilastri che consentono la salita in ascensore
  • Superati i controlli, del biglietto prima e di sicurezza poi, ti troverai all’interno del pilastro ad aspettare l’ascensore per visitare, finalmente, la torre Eiffel

Cliccando su questo link comparirà un’immagine in cui sono segnalati:

  • la coda per l’acquisto del biglietto (punto rosso)
  • l’accesso a chi è già in possesso del biglietto (punto verde)
  • il gabbiotto dove si svolge il controllo di sicurezza (punto giallo)

La foto è stata scattata da Michael Thomas ed è stata rilasciata con la seguente licenza.

Cosa fare per acquistare il biglietto?

1. Visita questa pagina del sito ufficiale e clicca in successione:

  • prima sul pulsante “acquistare un biglietto”, in alto nella pagina
  • e poi su “biglietteria privati”, all’interno della piccola finestra che comparirà sullo schermo

2. Fatto questo si aprirà la pagina della biglietteria online in cui dovrai indicare:

  • il tipo di biglietto: per salire con l’ascensore fino in cima (“summit / sommet”) o solo fino al secondo piano (“2nd floor / 2ème étage”)
  • la data della visita, il numero e la “tipologia” di persone per la quale vuoi acquistare i biglietti

e poi confermare la scelta.

3. A questo punto sono due le situazioni possibili:

  • saranno disponibili i biglietti per la data prescelta. In questo caso dovrai semplicemente scegliere l’orario della visita fra quelli disponibili e proseguire

Scelta dell’orario della visita
Scelta dell’orario della visita – Fonte
  • non ci saranno più biglietti per la data prescelta. In questo caso comparirà un messaggio, come quello mostrato qui sotto, che ti inviterà a scegliere un’altra data

Non ci sono biglietti per quella particolare data
Fonte

4. Una volta scelto l’orario potrai proseguire con l’acquisto del biglietto scegliendo se:

  • fartelo spedire a casa (a pagamento)
  • riceverlo sotto forma di e-ticket, cioè di biglietto elettronico

Se deciderai di acquistare il biglietto elettronico dovrai:

  • stamparlo, anche in bianco e nero, l’importante è che siano ben riconoscibili: nome, cognome, codice a barre e il numero di prenotazione
  • oppure passare il file sul tuo smartphone, in questo caso dovrai mostrare il codice a barre sullo schermo

Il mio consiglio è quello di fare entrambe le cose, giusto per sicurezza.

IMPORTANTE: i biglietti sono messi in vendita con un anticipo di 60 giorni rispetto alla data della visita.

Pro e contro dell’acquistare

il biglietto in anticipo

Il grande pro è dato dall’evitare di fare la fila alle casse, è un indubbio privilegio considerando che, in alcuni casi, la fila alle casse per salire in ascensore può durare anche diverse ore.

Il terzo piano avvolto dalle nuvole
Il terzo piano avvolto dalle nuvole
Foto di Guilhem VellutLicenza

Il grande contro è dato proprio dalla natura stessa del biglietto, cioè dal fatto che sia “datato”.

In altre parole, il fatto di dover fissare una data e un orario di ingresso, anche con molte settimane di anticipo, non ti darà la certezza che il prescelto sia effettivamente un giorno favorevole dal punto di vista meteorologico.

In un caso come quello mostrato qui sopra, il terzo piano della torre non sarebbe accessibile.

Qualche consiglio

Tramonto dal secondo piano della torre Eiffel
Tramonto dal secondo piano della torre Eiffel

1. Quando visitarla?

  • Il momento più bello è quello prima del tramonto, in modo da ammirare il panorama sia alla luce del giorno che di notte cioè quando Parigi si trasforma in “ville lumière”
  • Al mattino. La fila alle casse è minima poco dopo l’apertura

La tour Eiffel che sbrilluccica
La tour Eiffel che sbrilluccica
Foto di Ruben iLicenza

2I primi 5 minuti di ogni ora dopo il tramonto la torre Eiffel sbrilluccica offrendo uno spettacolo straordinario e da non perdere assolutamente.

La tour Eiffel vista dal Trocadéro
Foto di Michiel BuijseLicenza

3. Il modo più suggestivo di avvicinarsi alla torre è quello di fuoriuscire dalla stazione Trocadéro, al servizio delle linee 6 e 9 del métro. Pochi passi dopo l’uscita ti troverai in mezzo alle ali del Palais de Chaillot, godendo dello straordinario spettacolo della torre. Il massimo sarebbe trovarsi lì al momento in cui scintilla, ed è una cosa che consiglio di fare a chiusura della prima giornata a Parigi.

Per farti un’idea dai un’occhiata a questo video.

La tour Eiffel vista dalla tour Montparnasse
La tour Eiffel vista dalla tour Montparnasse
Foto di Benjamin StäudingerLicenza

4Utile alternativa. La torre Eiffel non è l’unico posto da cui ammirare Parigi dall’alto e, forse, nemmeno il migliore. Una valida alternativa è rappresentata dalla visita alla tour Montparnasse, un grattacielo da cui è possibile ammirare la città e la tour Eiffel stessa.

5. Una volta terminata la visita alla torre, invece di prendere l’ascensore per scendere al piano terra, utilizza le scale in modo da:

  • osservare dal di dentro, e in ogni suo piccolo particolare, la meravigliosa struttura della torre
  • ammirare il panorama circostante da una posizione privilegiata
  • evitare la fila agli ascensori in discesa

6. Un modo spettacolare per ammirare la torre è quello di farlo mentre si sta viaggiando a bordo della linea 6 della metropolitana, fra le stazioni Passy e Bir Hakeim, come mostrato in questo video.

7. Guardando questo video potrai farti un’idea del panorama che si gode dal secondo piano della torre.

Link di riferimento:

Sito ufficiale

Ristoranti della torre

Wikipedia

Recensioni Tripadvisor

Webcam

Ritorna alla pagina Vivre Paris

31 Responses

  1. Benedetta

    Ciao,
    Se acquisto i biglietti per il secondo piano, c’è modo di integrare acquistando il biglietto per la cima direttamente sul posto? Leggevo di una biglietteria automatica situata al secondo piano.
    Grazie,
    Benedetta

    • owen1980

      Ciao Benedetta, benvenuta nel mio sito 🙂

      Purtroppo dal novembre scorso non è più possibile acquistare il biglietto per la cima al secondo piano della torre. La scelta se visitare o meno il terzo piano deve essere fatta al momento dell’acquisto del biglietto, come anche specificato sul sito ufficiale, mi dispiace.

      Spero di esserti stato utile, nel caso avessi altre domande chiedi pure. Ciao e alla prossima 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *