Il ticket t+

Ticket t+, il classico biglietto singolo per il trasporto pubblico

postato in: Tagliandi di Trasporto | 0

 

Il ticket t+ è biglietto utile per spostarsi:

  • coi bus (eccetto: l’Orlybus, il Roissybus, la navetta ufficiale dell’aeroporto di Beauvais e le linee Bus Direct)
  • col tram; coi bus Noctilien (i classici bus notturni)
  • sulla funicolare di Montmartre e i mezzi T Zen

 

La foto in evidenza è stata scattata da josh

e l’ho utilizzata nel rispetto di questa licenza

 

Il ticket t+ viene venduto in forma cartacea (dall’aspetto di un piccolo biglietto magnetico) o può essere caricato sul Passe Navigo Easy (una smart card che consente di conservare più titoli di viaggio contemporaneamente).

 

Caratteristiche del ticket t+

Il singolo ticket t+ costa 1,90 euro, ma è venduto anche in carnet da 10 biglietti.

Questo carnet da 10 biglietti costa:

  • 16,90 euro nella sua forma cartacea, in questo caso i biglietti sono condivisibili col resto del tuo gruppo
  • 14,90 euro nella sua forma digitale caricata sul Passe Navigo Easy, in questo caso i biglietti non sono condivisibili per uno stesso viaggio
  • 7,45 euro per i bambini fra i 4 e i 9 anni

 

NOTE:

  • Il trasporto pubblico per i bambini con meno di 4 anni è gratuito, a patto che non occupino posti a sedere
  • È possibile acquistare il ticket t+, o un carnet, presso: le biglietterie e i distributori automatici di qualsiasi stazione, oltre che presso i rivenditori autorizzati RATP
  • A bordo dei bus non viene venduto il ticket t+, ma il “ticket d’accès à bord” (2,00 euro), un biglietto valido solo per quella particolare corsa
  • Il ticket t+ è sostituibile gratuitamente in caso di smagnetizzazione del biglietto

 

Video dimostrativi:

A: come acquistare un biglietto t+ ai distributori automatici

B: come acquistare un carnet da 10 biglietti (“booklet” in inglese)

C: come acquistare il ticket t+ ai distributori con touch screen

D: come convalidare il ticket t+ ai tornelli delle stazioni

 

Condizioni di utilizzo del ticket t+

Il ticket t+
Il ticket t+
Fonte dell’immagine di base: Île de France Mobilités

 

Il ticket t+ si presenta come un piccolo tagliando magnetico che è necessario validare: ai tornelli d’ingresso delle stazioni della metropolitana e del RER, e per ogni spostamento in bus / tram / T Zen.

 

Regole specifiche per ogni mezzo

Metropolitana: con un solo biglietto è possibile viaggiare sull’intera rete.

RER: è possibile viaggiare sulle linee RER solo a Parigi, cioè all’interno della zona tariffaria 1. Gli spostamenti al di fuori di questa zona sono possibili con un abbonamento o un biglietto origine – destinazione (detto anche billet Île de France).

Con un solo biglietto sono consentite le seguenti corrispondenze:

  • métro – métro, senza uscire dalla rete
  • métro – RER e RER – RER entro un periodo di due ore dalla convalida d’ingresso nella rete

 

Bus, tram e T Zen

Un solo biglietto t+ è necessario per uno spostamento su questi mezzi. Non è consentito utilizzare lo stesso biglietto per: un viaggio di andata e ritorno oppure interrompere la corsa e riprenderla successivamente sulla stessa linea.

Sono possibili le corrispondenze fra questi tre mezzi entro un periodo di 90 minuti fra la prima e l’ultima convalida (la convalida dello stesso biglietto è obbligatoria su ogni mezzo).

 

Bus Noctilien

IMPORTANTE: i ticket t+ accettati a bordo dei bus Noctilien sono solo quelli in forma cartacea.

 

A partire dall’1 gennaio 2020 sono cambiate le condizioni di utilizzo dei ticket t+ sui bus Noctilien. Dal punto di vista tariffario i bus Noctilien sono stati suddivisi in due categorie:

  • la prima costituita dalle linee a due cifre (per esempio: N22, N31, ecc.) e dalla linea N135. Per viaggiare su queste linee è necessario convalidare un solo ticket t+
  • la seconda costituita dalle linee a tre cifre eccetto la N135. In questo caso i biglietti da convalidare sono due

 

Corrispondenze fra bus Noctilien:

Con la modifica delle condizioni di utilizzo sono cambiate anche le regole sulle “corrispondenze” fra i bus Noctilien. Considerando che la corrispondenza deve essere realizzata entro 90 minuti dalla prima convalida, i casi possibili sono i seguenti:

  • corrispondenza fra bus appartenenti alla stessa categoria: in questo caso è possibile convalidare nuovamente gli stessi ticket t+ convalidati per il tragitto precedente
  • corrispondenza fra bus appartenenti a categorie diverse:

a) fra le categorie 1 e 2. In questo caso è necessario convalidare due ticket t+: quello convalidato precedentemente e uno nuovo

b) fra le categorie 2 e 1. In questo caso è necessario solo convalidare i ticket t+ precedentemente utilizzati

 

Considerazioni finali

L’uso del ticket t+, o meglio quello del carnet da 10 biglietti, è sicuramente molto utile nel caso non si vogliano utilizzare molto i mezzi per visitare Parigi. Difatti, la possibilità di condividere il carnet (solo quello in forma cartacea) consente di limitare la spesa all’essenziale.

In alternativa è possibile utilizzare un abbonamento giornaliero, il ticket Mobilis, per girare per Parigi in piena libertà senza avere l’assillo del razionamento dei biglietti.

 

 

 

Link di riferimento:

Sito ufficiale RATP

Sito ufficiale Île de France Mobilités

 

Articoli di riferimento:

Il Passe Navigo Easy

La metropolitana: come spostarsi a Parigi

Il RER: come spostarsi nell’Île de France

 

 

Ritorna alla pagina sui Titoli di viaggio

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *