Île de la Cité

Île de la Cité & … dintorni

pubblicato in: Vivere Parigi | 0

L’Île de la Cité rappresenta il nucleo storico della città, raggiunse il suo massimo splendore durante il Medioevo, cioè quando vennero realizzati capolavori come la cattedrale di Notre Dame e la Sainte Chapelle.

Clicca qui sotto per vedere una

ricostruzione digitale della Parigi medievale

Informazioni pratiche

L’Île de la Cité si trova a cavallo fra il primo e il quarto arrondissement, più o meno al centro della città.

Come raggiungerla?

L’isola è facilmente raggiungibile con diversi mezzi, utilizzando una delle seguenti stazioni:

  • métro: Cité (linea 4), Saint Michel (linea 4), Hôtel de Ville (linee 1 e 11), Pont Marie (linea 7) e Pont Neuf (linea 7)
  • RER: Saint Michel Notre Dame (linee B e C ), Châtelet Les Halles (linee A e B)

Cosa visitare?

Cattedrale di Notre Dame
Cattedrale di Notre Dame
Cattedrale di Notre Dame
Fonte: Pixabay

Uno degli esempi più importanti di architettura gotica, l’ingresso è gratuito ed è possibile anche partecipare ad una visita guidata in italiano, sempre gratuita. Per saperne di più clicca qui.

Torri di Notre Dame
Torri di Notre Dame
Torri di Notre Dame
Fonte: Pixabay

Salendo sulle torri potrai godere dello splendido panorama offerto dalla città. La visita è a pagamento, ma merita sicuramente. Cliccando qui scoprirai i “pro” e i “contro” della visita.

Sainte Chapelle
Sainte Chapelle
Sainte Chapelle
Fonte: Pixabay

A parer mio uno dei luoghi più belli di Parigi, immergersi nella luce che filtra dalle sue vetrate è un’esperienza indimenticabile. La Sainte Chapelle si trova all’interno del Palais de Justice perciò, per accedervi, dovrai superare un accurato controllo di sicurezza. Per saperne di più, clicca qui.

Square du Vert Galant
Square du Vert Galant
Punta dell’Île de la Cité dal pont des Arts
Fonte: Pixabay

Uno dei posti più suggestivi della città, ideale per fare una breve passeggiata romantica al tramonto o un piccolo picnic lungo le sponde della Senna.

Lo square du Vert Galant è una piccola piazza che si trova sulla punta occidentale dell’Île de la Cité; deve il nome, era il suo soprannome, al re Enrico IV famoso per la celebre frase “Parigi val bene una messa”.

In questo posto avrai un punto d’osservazione speciale sulla Senna, il pont des Arts, il pont Neuf e il Louvre.

Place Dauphine
Place Dauphine
Place Dauphine
Fonte: Wikipedia
Licenza: cc by 3.0

Una piccola e gradevole piazza situata nei pressi della punta occidentale dell’Île de la Cité, fra il pont Neuf e il Palais de Justice, è ideale per godersi un po’ di tranquillità e spezzare la frenesia delle visite.

Mercato dei fiori e degli uccelli

Questo mercato si svolge tutti i giorni della settimana in place Lépine, a due passi dalla Sainte Chapelle (stazione Cité della linea 4 del métro), dalle 08:00 alle 19:30 (alle 19:00 la domenica). Merita una visita “le Maison de l’Orchidée”.

Il mercato degli uccelli si svolge solo la domenica.

Conciergerie
Conciergerie
Conciergerie
Fonte: Wikipedia
Licenza: cc by-sa 3.0

Questa è ciò che rimane, assieme alla Sainte Chapelle, dell’antico Palais de la Cité, che  fu prima sede della corte reale e poi prigione di stato.

L’ingresso è a pagamento ma, personalmente, consiglio la visita solo a chi fosse interessato al periodo “rivoluzionario” visto che al suo interno:

  • vi fu installato l’omonimo Tribunale
  • passarono personaggi come Maria Antonietta (l’allestimento della sua cella è, però, solo una ricostruzione successiva) e Robespierre.

Molto bella si rivela essere la Salle des Gens d’Armes, uno splendido esempio di architettura gotica civile.

Cosa visitare nei dintorni?

Île Saint Louis

La sorellina più piccola dell’Île de la Cité, a cui è collegata tramite il pont Saint Louis, alle spalle della cattedrale di Notre Dame.

L’isola si è “sviluppata” nel XVII e XVIII secolo, e sembra essersi “congelata” a quegli anni, difatti, è una piccola oasi di tranquillità al centro di Parigi. Passeggiare per le sue viuzze, o sul lungo-Senna, sarà  molto suggestivo.

Da segnalare la presenza di due gelaterie molto buone: soprattutto Amorino o, in alternativa, Berthillon.

Marais

Situato sulla riva destra, il Marais è uno dei quartieri più belli e affascinanti di Parigi, ricco di musei ed hôtel particulier, le antiche residenze degli aristocratici e dell’alta borghesia.

È assolutamente consigliata la sua visita se ti andrà di girovagare, anche senza una meta precisa, alla scoperta di posti incantevoli dietro ogni angolo.

Hôtel de Ville
Hôtel de Ville
Hôtel de Ville

Questo imponente e sontuoso palazzo ospita il municipio di Parigi.

Il suo aspetto lo dobbiamo allo sforzo di centinaia di artisti che, in seguito ad un pauroso incendio, collaborarono alla sua ricostruzione.

Nella piazza di fronte vengono organizzati diversi eventi come: il festival gratuito FNAC, una pista di pattinaggio sul ghiaccio e diversi eventi correlati alla Paris Plage, la “spiaggia” di Parigi.


Centro Pompidou
Centro Pompidou
Centro Pompidou

Il variopinto e alieno “centro nazionale d’arte e di cultura Georges Pompidou” è un centro culturale che, fra le tante cose, ospita il museo nazionale d’arte moderna.

Il centro merita una visita per la struttura in sé, del tutto originale, e per scoprire, o riscoprire, l’arte moderna e contemporanea, spesso, sottovalutata.

Paris Plage

Ogni estate, nei mesi di Luglio ed Agosto, il voie George Pompidou, sulla riva destra, proprio di fronte all’Île de la Cité, è possibile godersi un attimo di relax sulla spiaggia di Parigi, con tantissime attività ed eventi gratuiti.

Bouquinistes de Paris
Bouquinistes
Bouquinistes sulla riva sinistra

I librai di Parigi non sono semplici venditori di libri usati (ma non solo), fanno parte dell’immaginario romantico della città con le loro bancarelle disposte sulle sponde della Senna, sia su quella destra che su quella sinistra.

Una loro visita ti affascinerà, anche solo volendo dare un’occhiata alla ricerca di un pezzo pregiato o di un souvenir diverso dal solito.

Shakespeare & Co
Libreria Shakespeare & Co
Libreria Shakespeare & Co

Una delle librerie più affascinanti di Parigi. È stata considerata, ma lo è tuttora, un importante centro letterario della riva sinistra, a due passi dalla cattedrale di Notre Dame.

Un posto magico, un luogo dove l’odore di vecchi libri ti farà sognare in mezzo ai tanti scaffali e alle poltrone dove sedersi per vivere un po’ il sogno romantico che tutti ricerchiamo a Parigi.

Da visitare assolutamente.

Quartiere Latino
Panthéon
Panthéon

Una delle zone più belle e  vivaci di Parigi, da visitare passeggiando per le sue viuzze, fra un’attrazione e l’altra come: la Sorbona, il Panthéon, il Jardin du Luxembourg, l’Istituto del Mondo Arabo e il museo di Storia Naturale.

Molto interessante per chi cerca intrattenimento serale e ristoranti multi-etnici.

L’immagine in evidenza è tratta da questo video

Link di Riferimento:

Wikipedia

Recensioni

Ritorna alla pagina Vivre Paris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *