Il punto sull’emergenza COVID a Parigi

postato in: Senza categoria | 0

La situazione in Francia

Oltralpe l’emergenza COVID resta grave e, per questa ragione, viene fortemente sconsigliato l’ingresso da qualsiasi paese UE, Italia compresa quindi.

Dovendo comunque andare in Francia, per potere entrare nel paese, vengono richieste:

  • la compilazione di un’autocertificazione
  • l’esibizione di un test molecolare (PCR), per i maggiori di 11 anni, eseguito nelle precedenti 72 ore (quello antigenico non viene accettato)

NOTA: in Francia al momento è in vigore il coprifuoco dalle 18:00 alle 6:00.

La situazione in Italia

In Italia lo stato di emergenza è stato prorogato fino al 30 aprile 2021, gli spostamenti verso l’estero (almeno fino al 5 marzo) sono regolati dal DPCM dello scorso 14 gennaio.

La Francia, in tale decreto, è stata inserita nell’elenco “C” dei paesi a rischio, per i quali gli spostamenti (da / per) sono consentiti senza necessità di motivazione.

In caso di soggiorno, o transito, nei paesi appartenenti a questo elenco nei 14 giorni precedenti all’ingresso / rientro in Italia, risulta necessario:

  • compilare un’autodichiarazione
  • informare il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL territorialmente competente
  • essere risultati negativi a un test molecolare (o antigenico) effettuato nelle precedenti 48 ore

In caso di mancato test si verrà sottoposti a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria (con alcune eccezioni da valutare caso per caso).

Link utili:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *